Ottobre all’Auberge de la Maison: l’autunno più bello è qui ai piedi del Monte Bianco

Autunno tempo di foliage. Gli alberi si vestono dei colori più belli e la natura diventa un grande spettacolo da ammirare a bocca aperta.
Certo ci sono luoghi e luoghi per ammirarne la bellezza e uno dei posti più suggestivi è senz’altro l’Auberge de la Maison, a Entrev, a pochi passi da Courmayeur.
Qui la famiglia Garin da 25 anni accoglie ospiti da ogni parte del mondo regalando soggiorni da sogno, fatti di amore, piccole attenzioni, le tradizioni di un territorio tutto da scoprire e una proposta pensata per coccolare chi arriva qui, facendolo sentire come a casa sua, ma con tutti i confort di un albergo. E’ il vero lusso: prendersi del tempo ai piedi del Monte Bianco, tra una lettura davanti al camino acceso, un massaggio rilassante che sa di bosco e una cucina che scalda il cuore perchè fatta con amore.

Il mese di ottobre è uno dei più belli per venire qui e godere di una vacanza speciale, capace di entrare nel cuore ed essere custodita per sempre.
Merito degli arredi curatissimi, sapientemente dosati tra lo stile montano, le comodità di oggi e i tanti oggetti collezionati dalla famiglia, che sono una vera e propria chicca. Ma anche di uno staff preparato, squisitamente gentile e sempre pronto a soddisfare qualsiasi esigenza.
Sono tante le attività che si possono fare nella zona, da quelle sportive alle esperienze gourmet, culturali o legate al benessere, ma vi assicuro che arrivati qui il tempo si fermerà e non vi sembrerà possibile fare altro se non godervi degli spazi dell’Auberge, dei suoi ritmi lenti, della sua atmosfera calda e avvolgente.
Ecco tre tips per vivere un soggiorno autunnale davvero indimenticabile qui all’Auberge de la Maison.

ALPINE TEA TIME
Una tradizione very british che ci riporta nel cuore di Londra e degli antichi castelli britannici. La versione alpina di tea room si lega alla tradizione del tè in montagna. Quando i primi freddi autunnali inebriano le montagne della Valle, cosa c’è di meglio di un infuso caldo davanti al camino? Le porcellane della collezione Auberge (meravigliose), i profumi delle erbe di montagna, la dolcezza dei biscotti fatti in casa, il contrasto con le prelibatezze salate. L’ora del tè sarà un momento rigenerante e confortante, da vivere ogni giorno a partire dalle 16.

La cucina fatta con amore
All’Auberge si mangia benissimo! Dalla colazione fino al dopocena la cucina propone piatti realizzati con i prodotti del territorio, attingendo dalla tradizione ma sapendo anche guardare ad oggi.
Imperdibili le polentine dell’Auberge:un tris di polente proposto in colorate cocotte che custodiscono le tre varietà, tutte a base di farina integrale “antica varietà Chappoz”: polenta gratinata con burro e Vallée d’Aoste Fontina DOP, polenta con verdure di stagione e polenta con civet di capriolo.
Per finire immancabili le castagne caramellate con panna montata. Un omaggio al Monte Bianco e alla tradizione valdostana.

Benessere in alta quota
All’interno dell’Auberge è presente una deliziosa spa.
Tra i trattamenti da provare il bagno di latte e la sauna al fieno, ma anche massaggi rilassanti e trattamenti viso con i prodotti di Santa Maria Novella, eccellenza Italiana amatissima.
Per concludere un bagno caldo nella piscina con vista sul Monte Bianco. Un punto di vista esclusivo per ammirare la bellezza di questo territorio ed i suoi colori d’autunno.

La sera al Cadran Solaire
Quando arriva la sera poi si scende in paese e lungo la via principale di Courmayeur verrete attirati dalle luci suggestive e dai profumi invitanti provenienti dal ristorante Cadran Solaire, sempre di proprietà della famiglia Garin.
E’ un luogo meraviglioso, dove gli arredi, i complementi, il camino acceso e le luci soffuse fanno da cornice ad una cucina squisita, genuina, elegante che sa di tradizione, di territorio, di famiglia.
Imperdibili i grandi classici della cucina regionale come la Fonduta (qui incredibilmente buona) e la Valdostana.
Per concludere lasciatevi tentare dalla carta dei dolci, alcuni dei quali frutto di una splendida collaborazione tra il Cadran e la Pasticceria Cova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like