Hotel Danieli: 200 anni di storia veneziana tutti da festeggiare

Era il 1822 quando l’Hotel Danieli aprì le porte ai suoi primi ospiti e da allora ha sempre rappresentato la punta di diamante dell’ospitalità veneziana e il salotto glamour dell’élite cosmopolita cittadina. Collocato storicamente in una prestigiosa posizione sulla Riva degli Schiavoni, a pochi passi dal Ponte dei Sospiri e Piazza San Marco, l’Hotel Danieli domina la laguna veneziana regalando una vista mozzafiato sul Canal Grande e sulle isole sul davanti e su Palazzo Ducale lateralmente. Le 204 camere e suite che compongono oggi l’Hotel Danieli, arricchite da arredi e materiali di provenienza locale, ospitano una ricca collezione di opere d’arte e di pregiato antiquariato che testimoniano la storia della città e si mescolano ai comfort moderni, per soddisfare le necessità dei viaggiatori più esigenti provenienti da ogni parte del mondo.
Non un semplice hotel insomma ma il simbolo di un patrimonio artistico e culturale inestimabile, oltre che la testimonianza di quel fascino unico che Venezia ha sempre avuto ed esercitato sul mondo intero.

In occasione del suo 200esimo anniversario l’Hotel Danieli ha deciso di sorprendere i propri ospiti con una serie di experience suggestive, a partire dal Carnevale che ha luogo proprio in questi giorni.

In occasione delle celebrazioni del Carnevale, l’artista tedesca Tanja Schulz-Hess ha realizzato un costume in esclusiva per il Danieli, ispirato ai 200 anni dell’albergo e alle eccellenze veneziane, dal nome “In love with Hotel Danieli”. Alcuni dei tessuti con i quali è stato realizzato sono stati donati dall’antica azienda Tessitura Bevilacqua, il pizzo lavorato a mano dall’atelier Martina Vidal di Burano e due maschere offerte rispettivamente da “Tragicomica” e “Casin dei Nobili”. L’artista Tanja indosserà il costume durante la sua permanenza in hotel, per renderlo visibile ed interagire con gli ospiti, inoltre lo indosserà per partecipare al contest della più bella maschera veneziana. Al termine delle celebrazioni, il costume verrà esposto in una teca negli spazi comuni dell’hotel per essere ammirato in tutta la sua eccellente fattura.

Inoltre sempre in occasione del Carnevale, anche per il 2022 Hotel Danieli conferma la collaborazione con Il Ballo del Doge di Antonia Sautter, uno degli appuntamenti più esclusivi al mondo, dando la possibilità ai propri ospiti, tramite un Moment Marriott Bonvoy, di prendere parte alla cena di gala, l’open bar, il dj set e l’after party per poi concludere la serata in una magnifica suite.

Ma le expérience offerte dal Danieli ovviamente abbracciano tutti gli ambiti dell’ospitalità e del lusso. Ecco perchè il gusto non può farne parte.
L’Hotel Danieli apre, agli ospiti dell’hotel e clienti esterni, la possibilità di vivere diverse esperienze culinarie: da una cena al panoramico Ristorante Terrazza Danieli, dove il cremisi delle poltrone di velluto e la delicata lavorazione a pieghe delle lampade, combinate alle pareti color grigio antracite e champagne, danno vita ad un rifugio sensuale nel quale rilassarsi e assaporare l’arte culinaria veneziana dell’Executive Chef Alberto Fol e della sua brigata.

A partire da marzo sarà possibile degustare il Menu degustazione Danieli 200, composto da 8 portate, e realizzato da Chef Fol in collaborazione con l’esperta di cucina storica Samanta Cornaviera. Gli ospiti di Terrazza Danieli potranno intraprendere un vero e proprio viaggio di sapori, dal 1846 al 1960, nel segno della tradizione veneziana e dell’eccellente qualità delle materie prime adoperate nella cucina di un grand hotel quale il Danieli.

Il Bar Dandolo, al piano terra del trecentesco palazzo omonimo, arricchito da colonne gotiche in marmo, è perfetto per un tè pomeridiano o per gustare il cocktail dell’anniversario: Rosso Danieli, a base di gin e vermouth, dal nome unico, evocativo e intrigante creato dall’head barman Roberto Naccari per celebrare questo importante traguardo storico.

In occasione del bicentenario poi l’Hotel Danieli ha pensato ad alcune esperienze culturali ed artistiche davvero uniche.

Sono stati infatti organizzati tour guidati, in italiano e inglese, tra i gli ambienti dello storico Palazzo Dandolo e i più recenti Danieli Excelsior e Casa Nuova. Giacomo Caruso, giornalista, traduttore e docente presso il Liceo Artistico di Venezia sarà a disposizione per approfondire la conoscenza della storia e dell’arte custodita da uno dei simboli dell’ospitalità Veneziana.

Sempre nel filone delle iniziative culturali promosse in occasione del bicentenario si inserisce anche un ciclo di appuntamenti con il giornalista, critico cinematografico e scrittore Vincenzo Patanè, che illustrerà la storia e il patrimonio architettonico dell’albergo nonché aneddoti e curiosità sugli illustri ospiti che vi hanno soggiornato. Il Professor Patanè, con la collaborazione di altri esperti, sarà il moderatore di talk show durante i quali verranno approfonditi aspetti dell’hotel quali la storia, l’architettura, gli ospiti illustri e il mondo del cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like